Come l’onda del mare vorrei essere

Come l’onda del mare vorrei essere
che si muove e va lontano con moto elegante che sempre si rinnova.
Sembra nascere e morire, nascere e morire ogni istante.
È il respiro della natura, il respiro dell’universo
che tale si esprime anche dentro di me.
E questo suono regolare mi culla nella notte
portandomi coi sogni lontano, lontano…

Come l’onda del mare vorrei essere
spumeggiante quando si infrange tra le rocce;
frizzante, corroborante al contatto con la pelle.

Come l’onda del mare vorrei essere
quando cresce, diventa grande
così posso cavalcarla e
forse mi illudo di dominarla …

Sì, a volte le onde crescono, crescono fino a diventare giganti,
hanno una potenza immensa, devastante.
È l’urlo della natura per dirci che l’uomo non è ancora il padrone del mondo.
Per dirci che c’è ancora qualcosa che dobbiamo comprendere.


Valeria Amy Rossi, testo e foto – tutti i diritti riservati

Articoli correlati:
PAROLE IN VERSI E IMMAGINI
Come una foglia vorrei essere
Come le nuvole vorrei essere
Come l’acqua vorrei essere

Comunicare coi fiori
Efficaci campagne anti-littering

Valeria Amy Rossi
 

Mi chiamo Valeria Amy Rossi. Sono una persona curiosa, empatica. Tendo a legare le cose, a sintetizzare. Ho una formazione poliedrica, interdisciplinare. Sono soprattutto affascinata dai percorsi di consapevolezza, apertura e trasformazione: crescita personale e spirituale. Sono sensibile ai temi ambientali.

Click Here to Leave a Comment Below 0 comments